Anteprime toscane 2020

di Redazione

Dalla Fortezza da Basso a Montalcino, un viaggio alla scoperta della Toscana del vino.

Mancano pochi giorni all’inizio della settimana dedicata al vino toscano, durante la quale addetti ai lavori e stampa specializzata scopriranno le nuove annate prossimamente in commercio.

Ad aprire il programma sabato 15 febbraio sarà “PrimAnteprima”, la collettiva che riunisce alla Fortezza da Basso di Firenze numerosi consorzi di tutela toscani, pronti a presentare le novità enologiche provenienti dalle proprie colline. La giornata sarà arricchita da una tavola rotonda durante la quale l’ISMEA presenterà gli ultimi dati sulla produzione vitivinicola in Toscana e le sfide dei mercati. All’incontro parteciperanno anche Francesco Mazzei, presidente di Avito, Donatella Cinelli Colombini, presidente del Consorzio Vino Orcia; Roberto Scalacci funzionario della Regione Toscana e Attilio Scienza, Ordinario di Viticoltura dell’Università di Milano.

Domenica 16 la Fortezza da Basso ospiterà Chianti Lovers, evento organizzato dal Consorzio Vino Chianti. La settimana proseguirà poi con Chianti Classico Collection a cura del Consorzio Vino Chianti Classico (17-18, Stazione Leopolda di Firenze), Anteprima Vernaccia di San Gimignano a cura del Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano (19 febbraio, San Gimignano), Anteprima Vino Nobile di Montepulciano a cura del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano (20 febbraio, Montepulciano), Benvenuto Brunello 2020 a cura del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino (21 e 22 febbraio, Montalcino).

Consigliati