Barolo e Barbaresco conquistano NY

di Redazione

Pubblico delle grandi occasioni e giudizi al top per il Barolo&Barbaresco World Opening 2020 di New York.

99,3 centesimi per il Barolo 2016 e 98,1 per il Barbaresco 2017. La prima edizione del BBWO si è chiusa con il tanto atteso giudizio sulle nuove annate dei due rossi piemontesi, assegnati da una commissione di cento critici internazionali al termine di una degustazione alla cieca.

Siamo entusiasti per il successo conseguito dai nostri vini – dichiara presidente del Consorzio di tutela, Matteo Ascheri – Si tratta ovviamente di una valutazione di sintesi, frutto di un lavoro di squadra e di un’analisi ampia e complessa sull’intera annata che ha tenuto in considerazione diversi fattori quali gli andamenti climatici, le curve di maturazione e la valutazione organolettica di più di 100 palati internazionali che hanno degustato sia qui a New York che ad Alba”.

Un evento capace di attirare non solo un migliaio di operatori commerciali, ma anche i consumatori finali, sempre più legati ai vini prodotti nelle Langhe. Sono stati 500 i wine lover che hanno fatto il loro ingresso nelle tre ore di apertura della manifestazione per incontrare i 148 produttori presenti e degustare i vini delle 220 cantine rappresentate.

Si è trattato di un evento straordinario – ha dichiarato il Direttore del Consorzio di Tutela Andrea Ferrero – un’occasione unica per raccontare i nostri vini direttamente al consumatore finale e allo stesso tempo creare un forte senso di appartenenza e coesione tra gli stessi produttori, orgogliosi di presentare su una piazza come questa l’eccellenza delle proprie produzioni.

Dopo quella newyorkese sono previste altre due edizioni: a Shanghai nel 2021 e sulla West Coast degli Stati Uniti nel 2022.

Consigliati