Crescono le enoteche in Italia

di Redazione

Roma, Napoli e Milano le città simbolo di una crescita che negli ultimi 10 anni ha interessato tutto lo stivale.

Un’analisi congiunta di Coldiretti Lombardia e CCIAA di Monza Brianza e Lodi descrive il buono stato di salute delle enoteche, che raggiungono quota 7.278, grazie a una crescita del 14% nel periodo 2010-2018.

A guidare la classifica delle città c’è Roma con 345 enoteche, risultato possibile grazie ad un incremento decennale del 35%. Seguono Napoli con 221 locali e Milano con 141 e una crescita decennale del 72%. Podio che muta forma allargando l’analisi a livello provinciale. Qui a primeggiare è Napoli (528, +3% in 5 anni), davanti a Roma (480, +3%) e Milano (259, +9%).

Anche se inferiori in termini assoluti, sono certamente da segnalare le performance di Bologna (119 enoteche, +147,9 dal 2010), Matera (50, +109,1%) e Mantova (50, 78,6%). Se infine è apprezzabile la percentuale di titolari in rosa, con oltre un’enoteca su quattro gestita da donne (26,7%) lo stesso non si può dire per quella di giovani alla guida di un locale, ferma all’11,8%.