Nobile di Montepulciano al top

di Redazione

I rappresentanti del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano hanno annunciato che la vendemmia 2019 ha ottenuto le 5 stelle.

La vendemmia 2019 del Nobile di Montepulciano è stata giudicata con il massimo punteggio possibile, pari a 5 stelle. Ad annunciarlo il Presidente Andrea Rossi nel corso delle Anteprime Toscane, durante la quale è stato festeggiato anche il quarantesimo anniversario del riconoscimento a Docg.

In una nota il Consorzio precisa che a livello meteorologico il 2019 ha alternato due periodi intensamente piovosi, aprile-maggio e novembre-dicembre, durante i quali è caduto il 65% della pioggia dell’anno, a un periodo, giugno-ottobre, prevalentemente secco ma contraddistinto da brevi e intensi eventi piovosi. Le temperature sono state mediamente più alte nella gran parte dell’anno tranne che in gennaio e in maggio. La raccolta si è svolta in gran parte, per il Sangiovese, tra il 25 settembre e il 10 ottobre. I vini del 2019 sono molto interessanti e la qualità è molto buona. A livello analitico si rilevano ottimi valori di intensità e tonalità di colore, gradazioni alcoliche medio alte, buona dotazione di polifenoli totali e di sostanze estrattive, acidità e pH medi. All’assaggio i vini presentano colori intensi, ottima espressività aromatica varietale, concentrazione e una trama tannica di pregevole fattura.

Un anno importante il 2020 per questo anniversario, ma anche per un Consorzio, il nostro, che si sta mettendo in gioco con il coinvolgimento di tutte le aziende associate su vari fronti – ha sottolineato il presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Andrea Rossi con un mercato che si sta riaprendo in positivo, con tanti progetti in ballo che porteranno la nostra denominazione a guardare al futuro in chiave sempre più moderna, pur contando appunto su una storia importante, primo tra tutti la novità di “Toscana” in etichetta”.

Risale invece al 1980 la prima fascetta ministeriale che identificava una denominazione vinicola come “garantita”. Questa fascetta, serie AA n°000001, è oggi conservata negli uffici del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano ed è l’immagine simbolo dei festeggiamenti per il quarantennale che ricorrerà per tutto l’anno in corso.

Consigliati