Operazione novembre per Operawine

di Redazione

Veronafiere calendarizza l’evento simbolo dell’eccellenza italiana all’interno del palinsesto di wine2wine.

Veronafiere dà seguito alla sua promessa e decide di organizzare Operawine nell’ambito di wine2wine, in programma a fine novembre nella città scaligera. Nonostante le incertezze che persistono sull’autunno fieristico, l’ente veronese decide di scommettere sulla ripresa del sistema italiano, mettendo in campo la più importante vetrina internazionale per il vino italiano, realizzata in collaborazione con Wine Spectator.

Ad annunciarlo Giovanni Mantovani, nel corso del webinar ‘Come cambia e cambierà il sistema vino italiano dopo il 2020’ promosso da WineJob. Riuscire ad organizzarlo, secondo il DG di Veronafiere, “sarebbe un forte segnale di ripartenza per il vino italiano”. Un ulteriore grande evento si profila dunque all’orizzonte, inserendosi in un calendario autunnale che contempla già Milano Wine Week e Merano WineFestival.