Alla scoperta della nuova annata di Pinot Grigio

di Redazione

A Filippo Bartolotta il compito di raccontare la vendemmia 2019 del Pinot Grigio, che vuole confermare la crescita del primo trimestre dell’anno.

In tempi di distanziamento sociale il Consorzio delle Venezie lancia un esclusivo web format rivolto a presentare la nuova annata di Pinot Grigio ai suoi tanti estimatori internazionali. Grazie a 19 videoclip affidate a Filippo Bartolotta il Consorzio cerca così di superare i limiti imposti dalla pandemia e non perdere lo slancio mostrato nel primo trimestre del 2020.

Oltre a descrivere gli elementi caratterizzanti la Denominazione, il vitigno e il territorio, Bartolotta descriverà più di cento etichette di Pinot Grigio, in merito alle quali afferma di “sentire ancora al naso i profumi ampi di frutta bianca matura, di lime e di un tocco di spezia, che tornano in un sorso croccante, reattivo e di grandissima bevibilità”. Lo scrittore continua confermando che “tra i vini della Doc si è già alzata notevolmente l’asticella della qualità. Il risultato è una bocca molto più voluminosa, con un fruttato più generoso, senza perdere mai quella caratteristica di ‘easy drinking’ che favorisce questo bianco sia come vino da aperitivo sia in abbinamento a cibo leggero”.