Il 40% delle aziende toscane rischia la chiusura

di redazione