In alto i Calici di Stelle

di Redazione

Dal 2 al 16 agosto torna l’evento simbolo dell’estate con un programma che porterà i winelover tra i filari di tutta Italia.

Il Movimento Turismo del Vino ha deciso che Calici di Stelle si farà, seppure con un format diverso rispetto al passato. In programma dal 2 al 16 agosto, quest’anno l’evento porterà gli enoappassionati non nelle piazze bensì nelle vigne e nelle cantine, dove ad attenderli ci saranno concerti, cene a tema e degustazioni. L’edizione 2020 sarà dedicata alla ripartenza, espressa dal tema dantesco ‘E quindi uscimmo a riveder le stelle’.

Tra gli appuntamenti che attendono i partecipanti le Cene in vigna sotto le stelle, le Cene con il vignaiolo, i Concerti in vigna e le Degustazioni in vigna, momenti di condivisione raccontati dagli scatti del premio fotografico “La Stella di Federica”, che premierà le tre foto simbolo dell’evento. Confermata poi la collaborazione con l’UAI – Unione Astrofili Italiana che offrirà agli ospiti un’osservazione del cielo veramente unica. Lunedì 10 agosto alle 19.30 spazio a #CalicidiStelle2020, grande brindisi on-line che unirà virtualmente produttori e appassionati.

Dopo la presentazione del protocollo Tranquillamente Enoturismo – afferma Nicola D’Auria, presidente di MTV Italia – abbiamo lavorato per riuscire a mettere in pratica le linee guida che possano garantire la sicurezza di tutti. Siamo felici di rientrare in contatto con i winelovers in maniera semplice, diretta e conviviale, cose di cui tutti abbiamo gran bisogno dopo i mesi del lockdown”.

Il richiamo ad uscire preso in prestito dal sommo poeta Dante Alighieri – afferma Floriano Zambon, presidente delle Città del Vino – è un invito ad affrontare con rinnovata serenità questa fase così difficile determinata dalla pandemia, che ha colpito in particolar modo il turismo nel nostro Paese. Anche Calici di Stelle può essere uno strumento per offrire ai territori un’occasione in più. Sarà un Calici di Stelle diverso, ma non per questo meno bello da vivere”.