Vendemmia 2020, nel Collio si tagliano le rese del 20%

di redazione

Pinot Bianco, Sauvignon, Friulano, Malvasia e Ribolla Gialla tra i vitigni interessati dalla misura di riduzione decisa dai viticoltori friulani.

Anche il Consorzio del Collio ha deciso di ridurre le rese della prossima campagna vendemmiale, venendo così incontro alle richieste dei propri soci, preoccupati del clima di incertezza sui mercati legato alla recente pandemia.

Nel corso dell’assemblea tenutasi martedì 30 giugno la maggioranza dei soci ha infatti delberato di richiedere alla Regione Friuli-Venezia Giulia un taglio delle rese pari al 20%, da applicarsi a tutti i vitigni disciplinati dalla Denominazione Collio. Pinot Bianco, Sauvignon, Friulano, Malvasia e Ribolla Gialla sono solo alcuni tra i vitigni interessati dalla misura proposta dall’ente consortile.

Il compito del Consorzio quello di essere un organo di tutela del territorio, il nostro asset più importante – afferma David Buzzinelli, presidente del Consorzio del Collio-. In un momento così delicato l’ascolto dei soci stato fondamentale per indirizzare le nostre scelte verso la soluzione di abbassare le rese. Questa decisione – conclude il presidente – ha l’obiettivo di supportare i viticoltori in difficoltà a causa dell’evento pandemico in corso e del conseguente calo delle vendite, mantenendo al contempo elevata la qualità dei nostri vini, riconosciuti in tutto il mondo per la loro eccellenza“.

Consigliati