Dazi Trump, in gioco 3 miliardi di euro

di Redazione

La disputa Airbus-Boeing rischia di presentare un conto salato alle esportazioni di alcuni prodotti simbolo del Made in Italy .

Vino, olio e pasta. Sono questi i prodotti italiani che rischiano di essere inseriti dagli USA nella lista di prodotti europei da assoggettare a dazi, la cui ufficializzazione è attesa per metà agosto. L’allarme è lanciato dalla Coldiretti, che stima in 3 miliardi di euro il valore complessivo delle esportazioni oggi nuovamente a rischio a causa del contenzioso aeronautico che continua a contrapporre Boeing e Airbus.

Una disputa riguardante i 2/3 delle spedizioni agroalimentari italiane verso gli Usa, che oggi rischiano di veder aumentare i dazi doganali fino al 100%, in una situazione già di per sé molto complicata per l’intero comparto. Con il 74% di aziende che denunciano un calo delle vendite, la conseguente preventivabile riduzione delle esportazioni verso il principale mercato internazionale è un’eventualità contro la quale la Coldiretti chiede di “impiegare tutte le energie diplomatiche per superare inutili conflitti che rischiano di compromettere la ripresa dell’economia mondiale duramente colpita dall’emergenza coronavirus”.