Monteverro conferma la collaborazione con Bruno Pellegrino

di Redazione

Al via l’edizione 2020 di Arte&Vino, percorso artistico che per due mesi animerà il territorio e le cantine di Capalbio.

Prenderà il via domenica 6 settembre la settima edizione di Arte&Vino, kermesse eno-artistica organizzata dall’associazione culturale Il Frantoio di Capalbio e curata da Maria Concetta Monaci con lo scopo di creare un percorso eno-artistico che tocchi arte, cultura, cibo, vino e ambiente. Per celebrare al meglio questo appuntamento la cantina Monteverro ha rinnovato la collaborazione con l’artista Bruno Pellegrino, ospitando presso la sua struttura due sue opere.

Si tratta di due installazioni ispirate al mare, due pesci reali ed onirici al tempo stesso: il ‘Pesce Angelo’ e il ‘Pesce Istrice’. Fedeli nella forma del corpo, rivelano dettagli che li trasformano, definendone l’essenza: ali spiegate al posto delle pinne il primo e aculei appuntiti il secondo. “Sono nati all’improvviso, come un’epifania – racconta Bruno PellegrinoIl primo l’ho dipinto di getto, istintivamente, creatura solitaria nel mare delle mie suggestioni. Poi da lì è venuto fuori un flusso di colori e pesci in continuo divenire. Sono i pesci che hanno scelto me e non il contrario”.

Il rapporto tra Monteverro e l’artista beneventano prende forma anche nelle etichette di Verruzzo e Vermentino per le annate 2020 e 2019. “A questi due vini – conclude l’azienda nella sua nota – Pellegrino ha cucito addosso un abito che li racconta al primo sguardo: un pesce che ‘parla’ attraverso la briosità dei tocchi di colore, costruiti con armonia”.

Consigliati