Merano WineFestival lancia l’edizione digital

di Redazione

Dal 6 al 10 novembre l’esibizione dedicata all’eccellenza italiana si fa interattiva e propone un ricco palinsesto di contenuti tra convegni, tasting, showcooking, eventi e approfondimenti.

Dopo la cancellazione dell’appuntamento fisico imposta dalle norme di contenimento del Covid-19, Merano WineFestival ha presentato WineHunter Hub, la piattaforma digitale tramite cui fruire dell’ampio cartellone di eventi della 29° edizione del festival, in programma dal 6 al 10 novembre.

L’accesso WineHunter Hub avviene con una semplice e rapida registrazione gratuita, che permette di scegliere tra sei pannelli: Wine, Food Spirits Beer, Exhibitor, Partners, Innovation ed Events. Selezionando Wine il visitatore potrà approfondire la conoscenza di tutte le aziende espositrici, i cui vini sono disponibili per l’acquisto grazie a un e-commerce dedicato. Grazie a Telegram sarà inoltre mettere in contatto direttamente con il referente aziendale della cantina per un confronto più diretto e personale.

Con le stesse modalità, anche la sezione Food Spirits Beer consente di scoprire le eccellenze culinarie, conoscerne le caratteristiche, connettersi con i produttori e acquistare. Nell’area virtuale Exhibitor l’utente potrà invece attingere a video e immagini e avrà l’opportunità di scaricare anche dei testi, così come nella sezione Partners in cui è possibile accedere ad una presentazione delle varie realtà. Focus della sezione Innovation sono le aziende innovative nel mondo vitivinicolo e non solo: un ricco archivio di contenuti tecnico scientifici sarà consultabile per tutti gli interessati.

Infine, nella sezione Events, un’imperdibile programmazione live attende i visitatori digitali del Merano WineFestival. In questa sezione è possibile seguire un ricco palinsesto composto da convegni, showcooking, mixology, virtual tour e tasting. Qui, il 29 ottobre, si proclamano anche i vincitori di The WineHunter Award Platinum, il riconoscimento ufficiale di Merano WineFestival conferito da The WineHunter Helmuth Köcher alle categorie Wine e Food Spirits Beer.