Un Lambrusco di Sorbara miglior spumante rosso del mondo

di Redazione

Dodici medaglie (delle quali tre d’oro) il bottino raccolto dallo spumante emiliano, che vince la categoria ‘Sparkling Red Wine’ al prestigioso ‘The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2020’.

La settima edizione del “The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2020” sarà certamente da ricordare per la spumantistica emiliana. Il Lambrusco di Sorbara ‘Etichetta Bianca’ dell’azienda Zucchi si è, infatti, aggiudicato il primo posto nella categoria “World Champion Sparkling Red Wine”.

Siamo molto felici e orgogliosi sia per la vittoria di un Lambrusco di Sorbara nella categoria assoluta dedicata agli spumanti rossi, sia per gli ottimi risultati raggiunti dalle nostre bollicine in generale – afferma Claudio Bondi, presidente del Consorzio Lambrusco di Modena – Scorrendo l’elenco dei vini premiati spicca l’eterogeneità dei nostri vini, che assumono caratteristiche differenti a seconda delle varietà utilizzate e dei territori nei quali vengono allevate”.

Quest’anno il concorso ha visto per la prima volta l’Italia superare la Francia nel medagliere finale, pareggiando il numero degli ori, 47 a testa, e staccando nettamente i cugini d’Oltralpe nel computo degli argenti con 111 medaglie a 42. Ottimo il risultato finale per il Lambrusco emiliano che ha collezionato anche 12 medaglie, 3 d’oro e 9 d’argento, confermandosi una delle bollicine italiane più importanti e apprezzate. Tra le 3 medaglie d’oro troviamo ancora una volta il Lambrusco di Sorbara Etichetta Bianca 2019 della Cantina Zucchi e poi il Lambrusco Salamino di Santa Croce 2019 Tradizione della Cantina di Santa Croce e il Lambrusco di Sorbara Leclisse 2019 dell’azienda Paltrinieri.

Consigliati