Rimandata al 2022 la XIV edizione di Terre di Toscana

di Redazione

Il perdurare della situazione pandemica spinge Acquabona ad annullare la prossima edizione di una delle più importanti vetrine del vino toscano.

Il perdurare della emergenza sanitaria e delle conseguenti misure emergenziali adottate dal governo italiano perlomeno fino al 30 aprile, con le fiere e gli eventi in genere che non possono essere svolti e la presumibile continuazione delle limitazioni agli spostamenti, hanno indotto gli organizzatori a ritenere che non vi siano le condizioni, il clima, la fattibilità né la possibilità concreta di organizzare Terre di Toscana nel mese di aprile prossimo, così come programmato. Perciò la quattordicesima edizione della manifestazione slitterà al 2022.

Terre di Toscana è un evento di Acquabuona, testata giornalistica on-line che dal 1999 racconta con passione e professionalità l’enogastronomia e l’agroalimentare del Bel Paese. Acquabuona.it da 9 anni è anche organizzatrice di Vini d’Autore-Terre di Italia, kermesse dedicata al vino di qualità del Bel Paese, dove ogni anno prendono parte oltre 80 cantine “autorali” provenienti da tutto lo Stivale.