Il Salone dei vini ed oli del Sud Italia previsto per giugno

di Carlo Spagnolo

Più di cento le aziende del meridione presenti all’appuntamento dedicato da Radici del Sud al grande pubblico.

La normalizzazione della situazione sanitaria consente il ritorno del pubblico di appassionati alle manifestazioni a tema enoico, tra le quali spicca nel mese di giugno il Salone dei vini e degli oli del Sud Italia, che si svolgerà martedì 15 giugno 2021 dalle 15 alle 21 al Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari. L’evento sarà il momento conclusivo della sedicesima edizione di Radici del Sud, l’unico aperto al pubblico, dove oltre cento aziende presenteranno la loro gamma di prodotti. Per la prima volta saranno presenti anche produttori provenienti da Sardegna, Abruzzo e Molise, assieme a quelli di Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia già presenti nelle scorse edizioni.

Circa 140 invece le aziende che hanno finora aderito al Concorso e agli incontri B2B in programma il 13 e 14 giugno sempre nell’ambito della manifestazione. “Siamo immensamente felici di ripartire – commenta Nicola Campanile, organizzatore dell’evento – e di poter finalmente confermare questa edizione di Radici del Sud. Il Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari è stato oggetto di un accurato restauro in questi mesi e oggi è la location perfetta per svolgere eventi in sicurezza mantenendo le distanze sociali anti Covid, grazie agli ampi spazi di cui è dotato. Qui i produttori delle cantine e dei frantoi racconteranno in prima persona il loro lavoro e il territorio. Mi auguro che possa essere un’occasione per molte persone di scoprire qualcosa in più su queste meravigliose regioni e sulle loro tradizioni”.

La rassegna si terrà nel pieno rispetto delle misure anti Covid in vigore. Gli ingressi saranno a numero limitato e contingentati in tre fasce orarie: dalle 15.00 alle 17.00, dalle 17.00 alle 19.00 e dalle 19.00 alle 21.00. Per accedere o accreditarsi è necessario effettuare la registrazione sul sito della manifestazione www.radicidelsud.it o contattare la segreteria alla mail radicidelsud@gmail.com.