Cantine Aperte 2021, il programma completo

di redazione

Due fine settimana all’insegna dell’evento cult dedicato ai wine lover, con 280 aziende e 14 regioni pronte ad ospitare (in sicurezza) i loro ospiti.

Enoturismo di prossimità, sicurezza, sostenibilità e voglia di divertirsi all’aria aperta. C’è tutto questo nella ventinovesima edizione di Cantine Aperte, evento organizzato da MTV Italia che prenderà forma sabato 29 e domenica 30 maggio, con una gradita replica il 19 e 20 giugno. Nonostante la defezione delle Marche, che ha deciso di rinunciare all’appuntamento per evitare il rischio di assembramento, sono quattordici le regioni che vedranno gli enoturisti muoversi tra le 280 aziende aderenti all’iniziativa.

La voglia di ricominciare è tanta – spiega Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo Vino – e responsabilmente diamo il via a Cantine Aperte consapevoli della doppia valenza che riveste quest’anno il nostro appuntamento di punta. Da una parte, infatti, rappresenta l’occasione ideale per soddisfare a pieno il desiderio di aggregazione, spensieratezza e formazione dei tanti wine lover sparsi per lo Stivale, con particolare attenzione alla generazione dei 25-34enni che negli ultimi tempi stanno dimostrando notevole interesse verso le nostre iniziative. Dall’altra Cantine Aperte sintetizza al meglio l’intento di supportare i vignaioli che quotidianamente e duramente lavorano sul fronte della promozione enoturistica dei nostri meravigliosi territori. E proprio per raggiungere questi due obiettivi abbiamo deciso di organizzare un’edizione che non si esaurisce nel solo fine settimana del 29 e 30 maggio. Faremo il bis anche il 19 e 20 giugno e proseguiremo in tandem con il nuovo evento Vigneti Aperti”.

Una prima edizione, quella di Vigneti Aperti, all’insegna del #Winecation, tema scelto proprio per richiamare il trend della Staycation, o vacanza di prossimità, importante per scoprire o riscoprire il fascino dei territori vitivinicoli più vicini, attraverso iniziative ad hoc studiate per toccare con mano tutte le fasi del lavoro in vigna.

A seguire il dettaglio delle iniziative regionali che comporranno il calendario nazionale di Cantine Aperte:

Abruzzo – Nelle 22 cantine aderenti sarà necessario acquistare il kit della manifestazione che darà diritto a calice, sacchetta (se necessario) e almeno 3 degustazioni dei vini aziendali con un contributo di 5 euro. Maggiori info qui.

Calabria – 11 cantine permetteranno agli appassionati di conoscere da vicino i siti produttivi e le bottiglie che più rappresentano il mondo vitivinicolo regionale e gli areali di riferimento. Maggiori info qui.

Campania – 12 cantine proporranno pic-nic in vigna, suggestive visite al tramonto, wine trekking sulle pendici del Vesuvio, pranzi didattici e degustazioni. Maggiori info sulla pagina Facebook @mtvcampaniafelix.

Emilia-Romagna – 27 cantine aderenti aprono le porte agli enoturisti. Maggiori info sulla pagina Facebook @MTVEmiliaRomagna.

Friuli-Venezia Giulia – Nelle 46 cantine aderenti si va dalle degustazioni abbinate agli speciali Piatti Cantine Aperte alle visite in cantina, fino alle cene e ai pranzi con il Vignaiolo. Sabato 29 spazio anche dimostrazioni di alta cucina in compagnia di alcuni prestigiosi chef regionali, nell’ambito della partnership con WeFood, un festival dedicato alla scoperta e conoscenza delle “Fabbriche del Gusto” organizzato in Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Trentino-Alto Adige ed Emilia-Romagna. Maggiori info qui.

Lazio – 4 cantine accoglieranno gli enoturisti come veri amici, guidati tra botti e gallerie, per degustare vini abbinati ai prodotti tipici dell’agricoltura locale – come pane, salumi, formaggi, dolci ed altre golosità – nell’Angolo dei Sapori. Maggiori info qui.

Piemonte – Per scegliere un itinerario di visita fra le 20 cantine aderenti dislocate nelle diverse zone vitivinicole della regione basterà consultare la mappa disponibile.

Sardegna – 4 cantine da Nord a Sud dell’isola organizzano appuntamenti imperdibili. Maggiori info sulla pagina Instagram @ mtv_sardegna.

Toscana – 45 cantine festeggiano Dante in vigna, in occasione dell’anniversario della scomparsa del Sommo Poeta. Si va dal “wine walk tra le vigne” a degustazioni che portano dall’Empireo all’Inferno. Poi pranzi al sacco nel bosco e in vigna, letture della Divina Commedia tra i filari, installazioni d’arte dal vivo. Ancora pedalate tra i filari o fine settimana all’insegna del relax nei wine resort e negli agriturismi. Maggiori info su mtvtoscana.com.

Trentino-Alto Adige – 18 cantine sono pronte ad accogliere i wine lover per accompagnarli alla scoperta delle peculiarità enologiche del territorio regionale. Maggiori info qui.

Veneto – 32 cantine propongono numerose attività, come visite, apericene e agri merende. Maggiori info qui.

Lombardia – Le 31 cantine aprono i cancelli dei vigneti all’insegna del “sorridi, degusta e visita”! Passeggiate, picnic, spiedo e grigliate, ma anche racconti di vigna e bella musica. Da non perdere la passeggiata nei vigneti “al calar del sole” con degustazione itinerante. Maggiori info qui.

Puglia – 8 Escursioni tra vigneti, bottaie e impianti produttivi, degustazioni di vini in compagnia dei vignaioli, eventi culturali, sono gli ingredienti del ricco programma regionale. Maggiori info qui.

Sicilia – 5 note Cantine propongono Passeggiate tra i filari, pic-nic e il racconto del viticoltore per apprezzare ancora di più il meraviglioso mondo del Vino in sicurezza. Maggiori info sulla pagina Facebook @MtvSicilia.