Nasce il Consorzio di tutela per la Liguria del vino

di redazione

Riunisce le produzioni liguri DOP Colli di Luni, Cinque Terre, Colline di Levanto e l’IGP Liguria di Levante.

Grazie all’impegno dei produttori nella messa a sistema di competenze e di filiere è nato il primo Consorzio di tutela per la Liguria del vino capace di valorizzare le produzioni liguri DOP Colli di Luni, Cinque Terre, Colline di Levanto e l’IGP Liguria di Levante”. Lo dice in una nota, a seguito dell’incontro con i fondatori del Consorzio di tutela per la Liguria del vino, il vicepresidente e assessore all’Agricoltura, Marketing e Promozione Territoriale Alessandro Piana. II neonato Consorzio, per le sue attività, collabora con l’Enoteca Regionale della Liguria.

Una notizia di grande portata – aggiunge Piana – caratterizzata dall’obiettivo di divulgare un’immagine specifica e concreta del territorio che trasmetta i valori, le tradizioni, i terroir e le tecniche di vinificazione capaci di renderci unici e riconoscibili anche dal profilo della ricettività esperienziale. Il Consorzio è dunque volto a stimolare la conoscenza globale delle nostre eccellenze enoiche di altissima qualità. Allo stesso tempo è indice di quella necessità di rinnovamento utile a favorire una adeguata percezione dei consumatori – conclude – e di un mercato internazionale sempre più attento all’heritage culturale e alla provenienza dei prodotti”.