Fico Eataly World riapre all’insegna del divertimento

di redazione

Il difficile inizio e la pandemia modificano il piano di sviluppo, da oggi incentrato sulla scoperta delle eccellenze Wine&Food italiane.

Dopo un lungo lavoro di ristrutturazione, Fico Eataly World riaprirà i suoi cancelli, presentandosi questa volta come un grande parco tematico che guiderà i visitatori alla scoperta della filiera agroalimentare italiana. A sostenere questa trasformazione Eataly e Coop alleanza 3.0, che hanno stanziato i circa 5 milioni di euro necessari a dare nuovo impulso a una struttura dimostratasi incapace di raggiungere gli ambiziosi obiettivi che avevano accompagnato la sua prima apertura.

Nei circa quindici ettari di superficie prenderanno forma sette aree tematiche, dedicate alle eccellenze italiane, nonché tredici fabbriche all’interno delle quali apposite proiezioni animate consentiranno ai visitatori di osservarne il processo produttivo. Gli animali della fattoria sono invece protagonisti già dall’ingresso, ad accogliere i visitatori, mentre quelli da cortile si trovano lungo il percorso all’interno del parco. Sarà possibile mungere una mucca, strigliare un cavallo, nutrire una capretta o le galline, accarezzare un coniglio, imparando allo stesso tempo come prendersi cura di loro sotto l’occhio vigile del fattore di Fico.

Fico conferma la sua vocazione di luogo in cui raccontare la filiera agroalimentare italiana attraverso esperienze a tema che oggi sono ancora più coinvolgenti e divertenti – dichiara Nicola Farinetti, amministratore delegato di Eataly Spa -. Oggi si presenta come un food park completamente rinnovato e unico al mondo, pronto a riprendere lo svolgimento di quel percorso di conoscenza imprescindibile nella formazione di adulti e bambini attraverso percorsi che stimolano gli individui ad una maggiore consapevolezza alimentare“.

L’inaugurazione è prevista per il prossimo 7 luglio, per poi aprire in modo continuativo a partire dal 22 luglio.