Sana, a settembre la 33° edizione all’insegna dei prodotti “free from”

di redazione

Dal 9 al 12 settembre torna il Salone internazionale del biologico e del naturale insieme a “Free From Hub”, che sarà lanciato per la prima volta anche all’interno di Cosmofarma.

Si terrà dal 9 al 12 settembre nel quartiere fieristico di Bologna la 33° edizione di Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale organizzato da BolognaFiere in collaborazione con FederBio-Assobio e con il supporto di ITA-Italian trade agency. Un evento atteso, in considerazione della crescita che il comparto ha segnato nonostante la crisi pandemica, grazie a un mercato mostratosi ricettivo verso i prodotti bio e alla marcata attenzione internazionale verso il Made in Italy. Il mercato del biologico nel 2020 ha, infatti, registrato in Italia un valore delle vendite pari a 4.358 milioni di euro, con un indice di crescita del +142% rispetto al 2010. Parallelamente, il valore dell’export bio si è attestato a 2.619 milioni di euro, con una crescita del 149% su base decennale e del 3,5% rispetto al 2019.

L’evento si terrà in contemporanea con Cosmofarma e On Beauty, in occasione della settimana della salute; tre fiere che, seppur distinte, si concentreranno su salute e benessere. In tal senso, il progetto espositivo di Sana 2021 conterrà sei aree tematiche: Food, Care&Beauty, Green Lifestyle, Sana Tech, Sana Tea e Free From Hub. A proposito di quest’ultimo, dedicato al business dei prodotti “free from” e “rich in”, esso sarà presente all’interno di Sana 2021, dove le aziende troveranno un punto d’incontro con distributori, negozi specializzati o ristoratori interessati a prodotti non soltanto biologici ma anche “free from”. All’interno di Cosmofarma, invece, Free From Hub si declinerà nel canale farmaceutico, dove troveranno spazio le maggiori novità in termini di prodotti “gluten free” o integratori.