Masterclass ed e-tasting per promuovere il Lambrusco in Germania

di redazione

Il Gruppo Giovani del Consorzio di tutela sarà protagonista di due momenti rivolti a stampa ed operatori tedeschi.

Domani 7 luglio avrà luogo una degustazione digitale che coinvolgerà sei produttori appartenenti al “Gruppo giovani” del Consorzio del Lambrusco e finalizzata a presentare diverse interpretazioni del celebre vino rosso. L’appuntamento, rivolto a pubblico professionale e moderato dal giornalista Stephan Gander, precede di alcuni giorni la masterclass “Lambrusco: pura gioia di vivere”, che si terrà a Berlino in collaborazione con la rivista Schluck.

Il progetto del Consorzio Tutela Lambrusco prevede che i “Giovani del Lambrusco” conducano una serie di wine tasting B2B on line con una selezione di interlocutori di riferimento esteri – spiega il presidente del Consorzio, Claudio Biondi – Le nostre nuove generazioni producono e rappresentano un vino che, per quanto storico, presenta caratteristiche organolettiche estremamente contemporanee. E i giovani sommelier in tutto il mondo cercano vini freschi, versatili e piacevoli”.

“Obiettivo finale del progetto di degustazioni digitali a livello internazionale – aggiunge il direttore Giacomo Savorini – è quello di incrementare la conoscenza e la diffusione delle nostre denominazioni, già tutte presenti nel mercato tedesco, del nostro Lambrusco e dei suoi colori. Il lambrusco nel mondo è infatti identificato come un vino rosso scuro frizzante: abbiamo l’esigenza di far comprendere che esistono tanti vitigni di lambrusco, che possono veicolare esperienze completamente differenti in cui ogni consumatore può ritrovare il proprio gusto”.

Consigliati