Elvira Bortolomiol, prima donna alla guida del Conegliano Valdobbiadene

di redazione

Il neoeletto Consiglio di Amministrazione ha nominato all’unanimità Elvira Bortolomiol alla carica di presidente.

Per la prima volta sarà una donna a ricoprire il ruolo di presidente del Consorzio Conegliano Valdobbiadene: si tratta di Elvira Bortolomiol, figura apicale di quella Bortolomiol SpA nata nel 1949 e che, nel 1962, fu una delle undici fondatrici del Consorzio stesso. Ad affiancarla nel ruolo di vicepresidente Cinzia Sommariva e Giuseppe Collatuzzo.

Sono molto onorata di essere stata eletta presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg – afferma Bortolomiol – sono nata in una famiglia che ha visto crescere la storia del Prosecco nel mondo e che ne è stata partecipe. Ci aspettano ancora tantissime sfide, ce lo richiede il territorio in cui affondiamo le nostre radici perché va tutelato e valorizzato in termini di paesaggio e di sostenibilità ambientale e lo impone la competitività del mercato globale, che, come abbiamo già sperimentato, premia l’eccellenza del nostro prodotto. I prossimi anni saranno uno stimolo appassionante per continuare l’attività di promozione e comunicazione della Denominazione in Italia e nel mondo”.

Il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg è l’ente privato, nato nel 1962, che garantisce e controlla il rispetto del disciplinare di produzione del Prosecco Superiore DOCG. Lo spumante prodotto sulle colline tra Conegliano e Valdobbiadene ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata nel 1969 e la Denominazione di Origine Controllata e Garantita nel 2009. Attualmente raggruppa 192 case spumantistiche e 480 vinificatori, per un totale di 3.400 famiglie del territorio.
.

Consigliati