Beefeater, nuova bottiglia iconica omaggio a Londra

di Giambattista Marchetto

Lo spirito urban e l’anima londinese sintetizzati in un nuovo design ispirato alle sue origini e a un mondo sempre più sostenibile.


Lo spirito urban e l’anima londinese si materializzano nella nuova bottiglia Beefeater, disegnata per richiamare un’estetica affine all’iconico mattone di Londra. La nuova bottiglia The Fresh New Beefeater riduce la plastica del 90% (circa 410 tonnellate all’anno) e ottimizza il processo produttivo diminuendo l’impatto ambientale attraverso minori emissioni e consumo di acqua.

La nuova bottiglia-scultura gioca con la purezza del vetro e la sua capacità di riflettere la luce attraverso le scanalature e il brand in rilievo. I dettagli estetici hanno però una loro funzionalità, dunque le sfaccettature ai lati – nel riprendere la forma del tipico mattone londinese – favoriscono anche la presa mentre si versa o si preparano i cocktail.

TASTING

La caratteristica principale della produzione di Beefeater – il London Dry Gin creato nell’Ottocento dall’ex-farmacista James Borrough – è la macerazione della scorza di limoni e arance di Siviglia, bacche di ginepro intere e altre botaniche naturali per 24 ore prima della distillazione. Un processo tradizionale altamente innovativo all’ epoca della sua creazione. Il coriandolo non è piccante e immette un sapore speziato. Il profumo agrumato ne detta lo stile e imprime distintività.
Le botaniche (ginepro, mandorla, semi e radici di angelica, radici di giaggiolo, scorza di limone, scorza di arance di Siviglia, semi di coriandolo e radici di liquirizia) e una ricetta immutata sono le chiavi del successo di Beefeater, oggi il gin più premiato al mondo sotto l’egida del master distiller Desmond Payne.

 

Consigliati