Il Conegliano Valdobbiadene bollicina ufficiale del 59° Premio Campiello

di Carlo Spagnolo

La Docg veneta si lega alla manifestazione letteraria promossa da Confindustria Veneto per sottolineare il legame tra viticoltura e cultura.

Per ribadire il valore culturale dell’attività svolta dai produttori locali che da secoli ‘ricamano’ le loro colline, il Consorzio Conegliano Valdobbiadene ha deciso di supportare la 59° edizione del Premio Campiello, manifestazione letteraria promossa da Confindustria Veneto, diventandone la bollicina ufficiale che accompagnerà l’intero palinsesto.

Noi produttori viviamo immersi nella bellezza del nostro territorio, che è prima di tutto un dono della natura, ma che è diventato unico al mondo grazie al lavoro sapiente e appassionato degli agricoltori che nei secoli hanno ricamato le nostre meravigliose colline – afferma Elvira Bortolomiol, presidente del Consorzio – In questa bellezza, frutto di talento ma anche di tanto impegno troviamo il punto d’incontro tra noi e l’arte, in qualsiasi forma essa si esprima. Il nostro sostegno a Premio Campiello rientra nella strategia del Consorzio di promuovere ogni forma d’arte che rappresenti la creatività italiana”.

Consigliati