Turismo, Roberta Garibaldi nominata consigliere del ministro Massimo Garavaglia

di redazione

Una delle massime esperte di questioni enoturistiche affiancherà il titolare del dicastero di via Castro Pretorio per migliorare le performance di un settore cruciale per l’economia nazionale.

Sono onorata e orgogliosa della nomina a consigliere del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, per lo sviluppo del turismo enogastronomico un incarico che mi stimola ancor di più a lavorare su temi che studio e approfondisco da molti anni, con l’obiettivo di valorizzare i tanti prodotti enogastronomici e, quindi, i territori del nostro Belpaese. Innovazione, cultura e benessere saranno concetti fondamentali per poter rendere il turismo enogastronomico un traino per l’intero settore e un’opportunità per il rilancio dell’Italia“. Queste le prime parole pronunciate da Roberta Garibaldi alla notizia della sua nomina a consigliere per il ministro Massimo Garavaglia per quanto concerne il turismo enogastronomico.

Garibaldi nei giorni scorsi ha partecipato alla quinta edizione del Forum mondiale dell’enoturismo organizzato da Unwto turismo, durante il quale è avvenuto il passaggio di consegne dal Portogallo all’Italia, che nel 2022 ospiterà la sesta edizione nelle Langhe. “L’enoturismo, a causa della pandemia, è chiamato a innovarsi e arricchirsi per soddisfare le nuove esigenze dei turisti – afferma Roberta Garibaldi, secondo la quale – può e deve diventare un viaggio capace sempre più di abbinare alla passione per il vino, la volontà di conoscere luoghi e persone, approfondendone storia e tradizioni, e la ricerca di un benessere olistico, in contesti ambientali di pregio“.