Il jazz incontra il vino tra Collio friulano e sloveno

di Giambattista Marchetto

Sono 31 gli appuntamenti in cartellone, a partire dai 18 concerti con protagonisti i big del jazz internazionale. Cresce Jazz & Taste con degustazioni tra cantine e luoghi storici.

Con il suo intreccio vincente fra musica jazz e l’eccellenza dei vini del Collio friulano e sloveno torna dal 21 al 25 ottobre la XXIV edizione del festival Jazz & Wine of Peace, organizzato da Circolo Controtempo di Cormòns. Sarà ancora una volta musica di giorno e di sera, dal vivo e in sicurezza, con un programma ricchissimo per la direzione artistica di Mauro Bardusco. Musica che risuonerà nei teatri di Cormòns e quest’anno anche di Gorizia, ma soprattutto nelle aziende vitivinicole, tra cantine e dimore storiche del territorio.

Sono 31 i concerti in cartellone a partire dai 18 appuntamenti con i big del jazz internazionale, fra i quali quelli di fuoriclasse mondiali come il chitarrista John Scofield e il contrabbassista Dave Holland, insieme sul palco sabato 23 ottobre a Gorizia in anteprima italiana e gli appuntamenti con una formidabile rappresentanza di jazziste donne, a partire dalla sassofonista newyorkese Lakecia Benjamin, carismatica star internazionale del funk/r&b/jazz, con il progetto dedicato ai mitici John e Alice Coltrane (23 ottobre a Cormòns). Grande jazz di impronta femminile anche con il quartetto capitanato dalla malese Linda May Han Oh, pluripremiata contrabbassista elettrica, bandleader, artista discografica e compositrice che appartiene alla nuova generazione di musiciste che si stanno imponendo nella scena mondiale (22 ottobre a Cormòns) e con Anais Drago (23 ottobre al Castello di Spessa di Capriva del Friuli,) violinista e compositrice piemontese, musicista appassionata e creativa che si esibirà in solo. E ancora il pianista svizzero Nik Bärtsch con la sua band, Ronin, e la loro musica decisamente originale, che rende tributo ai grandi minimalisti (24 ottobre a Cormòns); il pianista David Helbock che con il trombettista Sebastian Studnitzky e il chitarrista Arne Jansen presenta il loro ultimo lavoro, “The New Cool” (25 ottobre a Villa Attems). Last but not least, lunedì 25 ottobre, nel Teatro Comunale di Cormòns, il jazz scandinavo del Trio Rydmen, che vede insieme il pluripremiato pianista norvegese Bugge Wesseltoft, con Magnus Öström, e Dan Berglund, in esclusiva italiana.

Lakecia Benjamin

Cresce nel programma il peso di Jazz & Taste con 12 appuntamenti pensati per esaltare il connubio fra jazz e vino.
Fra i luoghi che li accoglieranno ci sono l’Enoteca di Cormòns, Borgo San Daniele, Gradis’ciutta, Tenuta Luisa, Borgo Conventi, Lis Neris, Polje, Klanjscek e la novità di quest’anno è la collaborazione con la Tasting Academy dei Colli Orientali del Friuli. Nomi di assoluto livello anche in questo palinsesto, esponenti di spicco del jazz italiano come la pianista Francesca Tandoi con il bassista Stefano Senni, i chitarristi Adelaide e Roberto Gemo, il pianista Rudy Fantin, la cantante Elsa Martin, il sassofonista Filippo Orefice con il trombettista Federico Pierantoni, il chitarrista Eduardo Contizanetti con il pianista Alessandro Scolz e il batterista Pietro Sponton, il pianista Renato Chicco, la sassofonista Sophia Tomelleri con il bassista Alex Orciari, e il clarinettista e artista Oreste Sabadin.

Tornano anche gli appuntamenti con Round Midnight, sempre molto attesi dal pubblico, concerti in seconda serata e concerti aperitivo nei locali di Cormòns, alla scoperta dell’enogastronomia locale e delle band del Friuli Venezia Giulia.

Info www.controtempo.org

 

 

 

Consigliati