Il 5,4% del territorio italiano rischia alluvioni di elevata pericolosità

di redazione

Calabria e Emilia-Romagna le regioni con le più alte percentuali di territorio a rischio.

Circa il 5,4% del territorio nazionale ricade in aree potenzialmente allagabili dall’elevata pericolosità, percentuale che sale al 14% in caso di scenario di bassa pericolosità. Nelle aree ricadenti nella prima categoria risiede il 4,1% della popolazione nazionale e il 7,8% dei beni culturali, valori che raggiungono rispettivamente il 20,6% e il 24,3% nelle aree a minor rischio. Ad affermarlo è il rapporto ISPRA sulle condizioni di pericolosità da alluvione in Italia, disponibile sul sito dell’Istituto.

Dalle analisi presenti nel rapporto, emerge che Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana e Calabria sono le regioni in cui le percentuali di territorio potenzialmente allagabile risultano superiori rispetto alla media nazionale. In particolare, per lo scenario di elevata pericolosità, sono la Calabria, con il 17,1% del territorio regionale, e l’Emilia Romagna, con l’11,6%, quelle più a rischio. In queste Regioni, la provincia di Crotone è quella con maggiori percentuali di aree allagabili e popolazione esposta, mentre Ferrara è la provincia in cui la popolazione esposta a rischio di alluvione è il 100% di quella residente, in caso di scenario di pericolosità media e bassa.

In Veneto (21,2%) e Liguria (18,6%) si registrano invece le maggiori percentuali di beni culturali esposti a rischio di alluvioni rispetto al totale di beni culturali presenti nei relativi territori regionali per lo scenario di elevata pericolosità. Tra quelle venete, la provincia di Venezia ha la maggiore percentuale di beni culturali esposti a rischio di alluvione per tutti gli scenari di probabilità.

Nel più vasto ambito del dissesto idrogeologico, la gestione e la mitigazione del rischio di alluvioni sono senza dubbio le componenti più rilevanti, considerata l’estensione dei territori soggetti a pericolosità da inondazione e per gli impatti che gli eventi alluvionali sono in grado di causare a beni e persone.