Grandi Langhe 2022, si aprono le iscrizioni

di redazione

Oltre 200 le cantine pronte a presentare in anteprima le nuove annate delle denominazioni langarole negli spazi delle OGR di Torino.

Aperte le iscrizioni per Grandi Langhe 2022, appuntamento durante il quale le denominazioni di Langhe e Roero presenteranno le nuove annate in commercio a operatori economici e, da quest’anno, anche ai consumatori privati, che godranno di una sessione a loro dedicata.

Il 31 gennaio e 1° febbraio 2022 duecentoventi aziende si ritroveranno alle OGR di Torino, sede che, nel riflettere la crescita della manifestazione, garantisce il rispetto delle normative sul distanziamento. “Siamo entusiasti di portare Grandi Langhe a Torino per la prima volta. La manifestazione è cresciuta molto negli anni e si è posizionata tra gli appuntamenti imperdibili del calendario enologico italiano – spiega Matteo Ascheri, presidente del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco – Il 2021 è stato purtroppo un anno di pausa forzata e i nostri produttori non vedono l’ora di poter tornare a incontrare i propri clienti di persona”.

Sarà l’occasione per incontrare gli operatori del settore piemontesi e non – aggiunge Francesco Monchiero, presidente del Consorzio Tutela Roero – che giocano un ruolo chiave nell’identità del nostro vino. Le nostre denominazioni sono tra le più famose espressioni dell’enologia italiana, rafforzare il rapporto con l’estero significa promuovere l’immagine dell’intera nazione”.

Gli operatori professionali possono accreditarsi direttamente sul sito www.grandilanghe.com.

Consigliati