Dopo Biondi Santi, EPI acquisisce Isole e Olena

di redazione

Il gruppo francese EPI rafforza la presenza in Italia. Dopo lo sbarco a Montalcino nel 2017, in portafoglio anche un’altra storica tenuta nel Chianti Classico.

Dopo Montalcino, EPI punta sul Chianti Classico. Il gruppo familiare indipendente di Christofer Descours ha infatti acquisito da Paolo De Marchi e famiglia la tenuta Isole e Olena, una storiche cantine dell’area chiantigiana.

Fondata nel 1956 dalla famiglia De Marchi, Isole e Olena si trova a San Donato in Poggio. “Dopo aver dedicato gran parte della mia vita a Isole e Olena – dichiara De Marchi – sono contento di vedere la mia tenuta nelle mani di un gruppo che condivide i valori a cui personalmente sono molto legato: la trasmissione del know-how, la valorizzazione del terroir e la ricerca dell’eccellenza. Contribuirò a questo nuovo entusiasmante capitolo di Isole e Olena per garantire una transizione graduale e fluida”.

L’acquisizione si pone nel segno della continuità “Intendiamo proseguire il lavoro di Paolo De Marchi, mettendo la nostra passione per l’eccellenza e la nostra esperienza sui mercati internazionali al servizio dei vini unici di Isole e Olena“, premette Christofer Descours.

L’amministratore delegato di Biondi Santi Giampiero Bertolini assumerà la responsabilità operativa diretta di Isole e Olena in qualità di amministratore delegato, occupandosi di entrambe le proprietà, mentre Paolo De Marchi manterrà il suo ruolo di enologo.