Collio, al Castello di Spessa con la Vinoterapia

di Andrea Guolo

Apre Vinum Spa, i trattamenti sono effettuati con cosmetici naturali agli estratti di uva e di vite. Il percorso di Vinoterapia continua anche a tavola.

L’offerta enoturistica del Castello di Spessa Golf Wine Resort & SPA si arricchisce con Vinum Spa, un asset aggiuntivo che punta a far conoscere ai wine lovers le proprietà benefiche dei principi attivi delle uve e del vino.

La struttura è uno dei punti di riferimento del Collio goriziano. Situato a Capriva del Friuli (Gorizia), il wine resort è completamente circondato dalle vigne della tenuta a cui dà il nome, fra cui si snodano le 18 buche del Golf Country Club Castello di Spessa. Le sue origini risalgono al 1200. Oggi elegante Resort, ha una quindicina di suites arredate con mobili del’700 e dell’800 italiano e mitteleuropeo e, scavata nella collina sottostante il maniero, la più antica e scenografica cantina del Collio, dove invecchiano i pregiati vini della tenuta.

All’interno si trovano il Bistrot del Castello, la Tavernetta al Castello con un rinomato ristorante gourmand e 10 camere dall’atmosfera country e la Club House del Golf Country Club ospitata in un antico rustico, con ampio dehors e un’ombreggiata terrazza. Nel suo ristorante, l’Hosteria del Castello, la cucina rincorre la stagionalità e ricalca i sapori del territorio. Inoltre, in un casale affacciato sul green, sono stati ricavati 8 appartamenti nelle vigne riservati al Digital Detox, arredati con caldo stile rustico e dedicati soprattutto ai golfisti e alle famiglie, e nel Casale in collina, il più appartato della tenuta, 10 stanze arredate in stile shabby chic che si affacciano su uno splendido paesaggio di vigneti e sul campo da golf.

Nella novità di Vinum Spa, raccontate su ItalianWineTour.info, tutto riconduce all’uva e al vino: gli affreschi sulle pareti, i grandi tini per la vinoterapia, i massaggi con pietre calde ricavate dalla marna (il terroir del Collio ricco di sali e microelementi, da cui i vini traggono carattere, profumi, mineralità e freschezza unici), i nomi dei trattamenti, le essenze all’aroma di uva e mosto, le tisane benefiche derivate dalle foglie di vite e il succo d’uva depurativo. I trattamenti sono effettuati con cosmetici naturali agli estratti di uva e di vite creati appositamente per il Castello di Spessa Golf Wine Resort & SPA, così come l’olio di vinaccioli e al mosto d’uva per i massaggi, lo scrub corpo ai semi di vinaccioli, il fango antiage al mosto d’uva, il profumo d’ambiente. Un percorso è dedicato anche alla Grappaterapia, con trattamenti dall’azione antiossidante, antinfiammatoria e tonificante che si concludono con la degustazione di una delle grappe della tenuta.

Al piano terra il percorso inizia con un’ampia sauna finlandese con stufa di maiolica, Bagno turco, docce emozionali con cromoterapia, percorso Kneipp con pietre dell’Isonzo (il fiume simbolo di queste terre), showerbucket, cascata del ghiaccio, suite privè con tini per bagni al vino. Qui si trovano anche la piscina con idromassaggio e la zona relax con la tisaneria, che si aprono con grandi vetrate sulle colline.

Al primo piano l’emozione continua in spazi preziosi dedicati ai massaggi, fino ad arrivare all’area VinumTherapia, cuore pulsante della SPA. Qui la vinoterapia si declina in ogni sua sfaccettatura, iniziando dalla suite panoramica I Tini con gli idromassaggi cromoterapici in grandi tini e continuando nella sala dedicata alla VinumTherapia, dove – dopo un bagno nel vino – si possono ricevere benefici e confortevoli trattamenti su lettini sensoriali a base di uva fresca e con cosmetici prodotti dalla lavorazione di uve del Castello. Infine ci si rilassa, sorseggiando un calice di vino, nella sala Le Botti, i cui arredi sono stati ricavati dal recupero di antiche botti.

Nell‘area esterna della Vinum Spa, incastonata fra il parco storico del Castello e il campo da golf, la bellezza della natura si fonde con dettagli esclusivi: la sauna finlandese, il piacere della piscina, i lettini a baldacchino, la vista panoramica dalla Relax Lounge, il rilassante idromassaggio circolare con vista sospeso tra l’azzurro del cielo e il verde dei prati, il bar bordo piscina dove sorseggiare succhi d’uva e i freschi e minerali vini del Castello, o concedersi un piacevole aperitivo. Con la bella stagione, il Summer Club è un piccolo eden nel verde e nella frescura per chi vuole trascorrere qualche ora, o l’intera giornata, di assoluto relax lontano dalla folla fra nuotate, bagni di sole, idromassaggi.

Il percorso della Vinoterapia continua volendo anche a tavola, al ristorante gourmet La Tavernetta al Castello, dove accanto ai tradizionali piatti d’alta cucina creati dallo Chef Antonino Venica, si possono richiedere anche salutari e golosi piatti vegetariani.

 

Consigliati