Monferrato, nasce il network Cantine Accoglienti

di redazione

Il progetto coordinato da Alexala punta a valorizzare l’enoturismo nella provincia di Alessandria.

Lanciato nel Monferrato Cantine Accoglienti, il progetto enoturistico – coordinato dall’agenzia Alexala con il sostegno della Regione Piemonte – per mettere in rete le cantine del territorio della provincia di Alessandria che desiderano investire nell’ospitalità legata all’offerta vitivinicola.

Il progetto si basa sulla costruzione di interscambi tra le aziende del territorio e sulla mappatura e la promozione di quelle cantine che meglio accolgono i turisti, offrendo loro la possibilità di conoscere la zona e i suoi prodotti d’eccellenza.

IN VETRINA LE ECCELLENZE PIEMONTESI
Al progetto hanno già aderito un’ottantina di cantine, che verranno guidate da Alexala in un processo di miglioramento delle proprie potenzialità ricettive e di proposta turistica per essere riconosciute come aziende top.

Le cantine aderenti condivideranno una “Carta dell’Accoglienza”, sorta di manifesto in dieci punti che presenterà le linee guida, i valori e gli obiettivi a cui si ispireranno gli attori della filiera enoturistica della provincia di Alessandria.

I contenuti del progetto sono stati sviluppati con la collaborazione dei Turisti per caso Patrizio Roversi e Susy Blady.

La capacità di fare squadra tra i soggetti della filiera del vino è tra le caratteristiche più importanti per le aree che puntano ad un’alta attrattività per gli enoturisti, perché consente di costruire collaborazioni e iniziative congiunte e di arricchire le esperienze disponibili per i visitatori”, spiega Beppe Carlevaris presidente di VisitPiemonte.

Il progetto verrà presentato con una degustazione dei vini del territorio a Terra Madre – Salone del Gusto 2022 di Torino.

 

Consigliati