Alcolismo, le abitudini dei giovani derivano dai genitori

di redazione

Secondo uno studio condotto in Olanda il consumo casalingo di alcol degli adulti si riflette sui figli.

Alcohol e nuove generazioni, da uno studio condotto nei Paesi Bassi emerge che i giovani possono fin da piccoli interiorizzare le abitudini di consumo degli adulti.

Mentre la maggior parte delle persone inizia a bere alcolici in modo indipendente durante l’adolescenza, i bambini con genitori che consumano abitualmente alcol in casa, a 8 anni di età hanno già interiorizzato le “informazioni” sulle abitudini dei più grandi attraverso l’apprendimento osservazionale.

La ricerca è stata condotta dal Centre of Alcohol Policy Research dell’istituto australiano La Trobe’s School of Psychology and Public Health e pubblicata sul giornale Alcoholism – Clinical and Experimental Research e ne dà notizia il magazine britannico The Drinks Business.

L’esposizione precoce può costituire un dato predittivo su un consumo eccessivo e problematico di alcolici tra i 17 e i 19 anni.