VinNatur porta a Venezia il mondo dei vini naturali

di redazione

Appuntamento il 13 e 14 novembre al Convento di San Francesco della Vigna con l’associazione che riunisce 65 produttori da tutta Italia.

VinNatur – la più strutturata associazione mondiale di vignaioli naturali – sarà per la prima volta a Venezia il 13 e 14 novembre 2022 con i suoi 65 produttori provenienti da tutta Italia per un due-giorni dedicata al mondo del vino artigianale.

L’evento, che unirà degustazioni ad attività divulgative, sarà ospitato nel Convento di San Francesco della Vigna, nel sestiere di Castello, un luogo che trae il suo nome dalla presenza di un vigneto, anticamente il più esteso di tutta Venezia, piantato fin dal 1200 con glera, malvasia e uva teroldego.

LA FILOSOFIA DI VINNATUR
Per VinNatur produrre vino naturale significa agire nel rispetto del territorio, della vite e dei cicli naturali, evitando l’utilizzo di prodotti invasivi e tossici di origine chimica, sia in vigna sia in cantina. Lo scopo dell’associazione è quello di mettere in rete i propri vignaioli per dare visibilità alla loro produzione, investendo al tempo stesso in progetti di ricerca a beneficio di una conoscenza condivisa delle tecniche di lavorazione naturale.

Tutte le aziende che vogliono entrare in VinNatur sono sottoposte a controlli sui vini e a ispezioni in vigna e in cantina, aiutando così i vignaioli a garantire al consumatore prodotti 100% naturali.

I 65 produttori aderenti coprono la maggior parte delle regioni italiane, con alcune aziende di provenienza estera.

Durante l’evento del 13 e 14 novembre ci sarà la possibilità di assaggiare alcuni piatti realizzati dagli chef Lucia Gaspari e Marco Bravetti legati al territorio e alla stagione.

Info e prenotazioni sul sito di VinNatur.