Nobile di Montepulciano chiude 2023 a -3,8% e si prepara all’Anteprima

di redazione

Il Vino Nobile di Montepulciano con uno sprint finale chiude il 2023 in recupero sui mercati (-3,8%) e si prepara all’Anteprima 2024 (10-12 febbraio) per festeggiare il trentennale della Docg.

Con uno sprint negli ultimi mesi dell’anno, il Vino Nobile di Montepulciano ha chiuso il 2023 con un recupero sui mercati che ha portato a una lieve flessione (-3,8%).

L’obiettivo da parte del Consorzio è ora quello di tornare a far crescere la denominazione nel 2024, a partire dalla classica Anteprima, che dal 10 al 12 febbraio torna nella Fortezza e nell’Enolitica con un nuovo format per festeggiare il trentennale della Docg più “anziana” d’Italia e per dare il benvenuto anche al Vino Nobile di Montepulciano Pieve che entrerà in commercio a gennaio 2025.

Le novità dell’Anteprima 2024 prevedono, oltre alla degustazione ai desk di assaggio, anche quattro masterclass su altrettanti temi legati alla Denominazione, curate rispettivamente da Fisar, Ais Toscana, Onav, Fis Toscana.

Protagonisti della tre-giorni, come sempre, i produttori, pronti a far conoscere le nuove annate in commercio dal 2024: il Vino Nobile 2021 e la Riserva 2020.

Una passerella internazionale che coinvolge l’intera comunità di Montepulciano che ospiterà gli appassionati provenienti da tutta Italia.

Il vino italiano sta attraversando molte sfide, soprattutto in ambito internazionale, ma non dobbiamo dimenticarci del mercato interno – commenta il presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano Andrea Rossi Nel 2023 a Montepulciano abbiamo avuto un record di presenze turistiche e di conseguenza una forte crescita di consumo interno del nostro vino, oltre che di visite in cantina, con l’enoturismo che si conferma traino per tutto il territorio. Per questo, eventi come l’Anteprima devono essere ripensati come motore dell’economia locale ed è per questo che abbiamo voluto coinvolgere le attività del territorio, ma soprattutto ripensare con un nuovo format l’iniziativa”.

Le novità dell’Anteprima 2024 prevedono, oltre alla degustazione ai desk di assaggio, anche quattro masterclass su altrettanti temi legati alla Denominazione

un momento dell’Anteprima 2023 (foto Elisa Valdambrini)

L’Anteprima del Vino Nobile di Montepulciano, che rientra come di consueto nella settimana delle Anteprime di Toscana, regalerà ai wine lovers anche l’opportunità di scoprire uno dei borghi più belli d’Italia, con ristoranti, negozi del centro storico e musei aperti al pubblico e vestiti a festa.

Per l’occasione anche la Strada del Vino Nobile e dei Sapori della Valdichiana promuoverà dei pacchetti speciali per scoprire il territorio del Vino Nobile di Montepulciano e le vetrine dei negozi parteciperanno al concorso Belle Vetrine con allestimenti a tema vino.

Consigliati