Valpolicella, scatto green nel 2023 (+16% sul 2022 secondo Avepa)

di redazione

In occasione di Amarone Opera Prima 2024, il presidente Marchesini ha commentato il dato rilasciato da Avepa sull’incremento di ettari green certificati Sqnpi in Valpolicella nel 2023. Cresce anche il vigneto bio (+9% sul 2022).

La Valpolicella spinge l’acceleratore sulla sostenibilità e, con un avanzameto del 20% negli ettari certificati Sqnpi (il Sistema di qualità nazionale di produzione integrata) rispetto al 2022. La denominazione veneta porta dunque l’incidenza 2023 del vigneto green al 39% della superficie vitata tutelata.

Per il presidente del Consorzio tutela vini Valpolicella Christian Marchesini – che ha commentato i dati dell’Agenzia regionale Avepa in occasione di Amarone Opera Prima 2024 – “si tratta di un risultato significativo, raggiunto in un solo decennio, frutto di un’attenzione costante e crescente al rispetto del territorio e dell’ambiente. A questi 2000 ettari si aggiungono poi quelli a conduzione biologica certificata, per un totale di oltre 3320 ettari green, complessivamente il 16% in più dello scorso anno”. E anche il vigneto biologico ha registrato tra il 2022 e il 2023 un aumento del 9%, portando la denominazione a quota 1321 ettari bio, con una crescita monstre decennale del 781% (erano 150 nel 2012).

valpolicella_dati_avepa_2023_green

dati Avepa sugli ettari certificati nel 2023 in Valpolicella

Consigliati